OP. ARES: GIAMPAOLO DOMENICO

Il procedimento c.d. Ares ha riguardato principalmente il territorio rosarnese, partendo dall’indagine volta a constatare l’esistenza di associazioni per delinquere di tipo mafioso nonchè dedite al traffico di sostanze stupefacenti. La figura di Giampaolo Domenico, detto “Micu Manuzza” o “Micu i Spajja” viene considerata apicale dall’ufficio di procura, considerando il predetto come promotore dell’associazione finalizzata al narcotraffico ex art. 74 PRR 309/90, responsabile di ingenti importazioni di cocaina dall’estero, per conto di alcune cosche di San Luca.

  • Nel summenzionato procedimento l‘avv. Alessandro Bavaro, unitamente all’avv. Eugenio Minniti, ha assunto la difesa di Giampaolo Domenico;
  • Giampaolo Domenico ha scelto di essere giudicato con il rito abbreviato innanzi all’Ill.Mo Gup di Reggio Calabria, Dott. Armaleo;
  • L’ufficio di procura di procura ha richiesto la condanna a 20 anni di reclusione, il massimo della pena prevista considerando la scelta del rito;
  • La discussione dell’avv. Alessandro Bavaro è prevista per la data del 27 aprile 2020;
  • La difesa attualmente ha avanzato istanza di sostituzione della misura cautelare in carcere con quella meno afflittiva degli arresti domiciliari a causa delle patologie di cui è affetto il Giampaolo;
  • Il procedimento è attualmente sospeso a causa dei provvedimenti urgenti volti a contrastare la diffusione del COVID-19;

Pubblicato da AVVOCATO ALESSANDRO BAVARO

STUDIO LEGALE N. 0964311854

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.