OP. MANDAMENTO JONICO: SERGI CARMINE

il procedimento c.d. Mandamento Jonico, vede 160 persone, che hanno scelto di essere giudicate con il rito ordinario, rispondere a vario titolo di essere partecipi all’associazione per delinquere di tipo mafioso p. e p. dall’art. 416 bis del codice penale. La contestazione mossa al Sergi è di essere promotore in quanto capo di una cosca di ndrangheta di natile di Careri, denominata Sergi Falei, fondata meramente su intercettazioni ambientali all’interno dell’abitazione Pelle Gambazza, nonchè all’interno della lavanderia di Siderno “Ape Green” di Commisso detto “U Mastru”.

  • Nel summenzionato procedimento l‘avv. Alessandro Bavaro, unitamente all’avv. Marco Tullio Martino, ha assunto la difesa di Sergi Carmine,  dall’udienza preliminare al dibattimento;
  • Nell’udienza preliminare era stata avanzata richiesta di abbreviato condizionato all’espletamento di una perizia fonica per i due dialoghi concernenti Ape Green, che tuttavia veniva ritenuta superflua ai fini del decidere;
  • Nella prima udienza dibattimentale la difesa reiterava la richiesta di abbreviato condizionato, ritenuta anche in questa sede superflua, per cui provvedeva personalmente a una consulenza tecnica di parte;
  • è stata effettuata la consulenza tecnica comparativa tra la voce del sig. Sergi Carmine, tramite saggio fonico, e quella del soggetto all’interno dell’Ape Green, nonchè una trascrizioni di circa 20 minuti di omissis che dimostrano incontrovertibilmente come non si trattasse del Sergi in quel contesto;
  • attualmente il procedimento risulta pendente innanzi all’On.Le Tribunale di Locri, Accurso presidente, in attesa dei testimoni delle difese, per poi confluire alla requisitoria finale del P.M. Dott. Tedesco;
  • Il P.M. Dott. Tedesco ha chiesto la condanna a 27 anni di reclusione per Sergi Carmine;
  • Il Tribunale di Locri ha condannato Sergi Carmine a 25 anni di reclusione, prorogando il termine per il deposito delle motivazioni.  L’ avv. Alessandro Bavaro proporrà appello avverso tale decisione unitamente al Prof. Avv. Vincenzo Nico D’ascola.

Pubblicato da AVVOCATO ALESSANDRO BAVARO

STUDIO LEGALE N. 0964311854

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.